Logo
con il patrocinio di
Le foreste fonte di cibo, calore ed anche lavoro per 54 milioni di persone
Nella settimana delle foreste, la Fao rendiconta il loro valore
CONDIVIDI
24/06/2014

Il settore foreste dà lavoro ad oltre 13 milioni di persone e crea un valore di 600 miliardi di dollari (0.9% dell’economia globale), cui si devono aggiungere ulteriori 125 miliardi di dollari generati da quei 41 milioni di persone occupate in  lavori “non ufficiali” legati al settore legno come manufatti artigianali, produttori di carbonella e legna da ardere ecc. che porta la forza lavoro legata alle foreste a 54 milioni di persone.

La ricchezza verde del pianeta è stata rendicontata dalla Fao nel rapporto ''State of the World's Forests'', presentato nel corso della Settimana Mondiale delle Foreste in corso a Roma fino al 27 giugno nella sede della Fao. "Questa edizione 2014 del Rapporto - ha detto il Direttore Generale della FAO José Graziano da Silva - si concentra sui vantaggi socioeconomici derivanti dalle foreste. È impressionante vedere come le foreste contribuiscono a bisogni di base e mezzi di sussistenza rurali e siano anche un deposito di carbonio e preservino la biodiversità". Per da Silva non si può quindi “garantire la sicurezza alimentare e lo sviluppo sostenibile senza la conservazione e l'utilizzo di risorse forestali in modo responsabile".

Il legno, come dimostra il rapporto è una risorsa primaria per l’umanità: almeno 1,3 miliardi di persone, pari al 18 per cento della popolazione mondiale, vive in case costruite in legno, circa 2,4 miliardi di persone usano la legna come combustibile per cucinare, il legno in molte aree del pianeta resta la principale fonte di energia e fornisce più della metà della fornitura totale di energia in 29 paesi, tra cui 22 in Africa. Esso, infatti, rappresenta il 27% della fornitura energetica primaria in Africa. Ma anche il 13% in America latina e Caraibi e, addirittura, il 5% in Europa e in Asia e Oceania.

Negli ultimi anni, infatti, nei paesi sviluppati, il legno è sempre più usato per ridurre la dipendenza da combustibili fossili, tanto che per 90 milioni di persone in Europa e Nord America il legno è la principale fonte di riscaldamento domestico. Inoltre, le foreste svolgono molti servizi ambientali, come il controllo dell'erosione, l’impollinazione, il controllo dei parassiti e delle malattie naturali e la mitigazione dei cambiamenti climatici, oltre a fornire numerosi servizi sociali e culturali e soprattutto cibo.

E le foreste da oggi hanno anche un loro ambasciatore, si tratta del principe Laurent del Belgio.

 

Commenta

*
*
*
*
EDITORE Primaprint srl - Costruiamo il futuro sostenibile della stampa in Italia
Via dell’Industria, 71 – 01100 Viterbo Tel. 0761 353637 Fax 0761 270097
Via Colico, 21 – 20158 Milano Tel. 02 39352910
Web Site: www.primaprint.it